16 giugno 2015

Woolmark Prize | Comeforbreakfast e Christian Pellizzari

Avvolgente e calda, la lana è uno dei tessuti più antichi, più versatili e più pregiati in commercio. Quella australiana, in particolare, trova una brillante promozione ed esaltazione, ormai dal 1936, nel celebre marchio Woolmark, che grazie anche al concorso istituito, il Woolmark Prize, le regala la meritata visibilità. A questo hanno partecipato nomi importantissimi del fashion system, che hanno avuto la capacità di celebrare ed esaltare il morbido tessuto che regala tepore e eleganza. I primi furono Karl Lagerfeld, che a 21 anni vinse nella categoria “coat”, e Yves Sain Laurant che a soli 18 anni dimostrava al mondo il suo strabiliante talento, aggiudicandosi il premio per il “dress design”, entrambi valutati ed apprezzati da una giuria di grande livello, che comprendeva Hubert de Givenchy e Pierre Balmain. Con l’avvento delle fibre sintetiche il marchio Woolmark è diventato ancora più importante caricando sulle sue spalle il peso e l’onore di certificare la qualità di quel tessuto immortale nel tempo, versatile, raffinato e dinamico, che è la lana. Il Woolmark Prize continua ad essere ancora oggi uno dei concorsi più prestigiosi, e per quest’anno sono stati scelti due Brand emergenti italiani che hanno dato dimostrazione di grande talento e spiccata capacità di utilizzare questo pregiato materiale con versatilità e originalità: Comeforbreckfast e Christian Pellizzari.

WOOLMARK PRIZE

Il primo dei due marchi è stato fondato nel 2010 da Antonio Romano e Francesco Alagna , due giovani ragazzi con un’idea ben delineata nelle loro menti. Il brand, sia maschile che femminile, fonde una linea molto minimalista con sagome strutturate ed estremamente moderne. Una cornice street dona un’atmosfera sportiva e la minuziosa cura per i dettagli sublima l’eleganza grazie anche al sapiente uso e alla coraggiosa sperimentazione dei tessuti. La ricerca della perfezione nella struttura e nei materiali fluisce da ogni capo, rendendo evidente il talento dei due designer.

WOOLMARK PRIZE

Christian Pellizzari, possiede quello che può definirsi un portfolio invidiabile, e sin dalla giovane età ha sempre avuto la consapevolezza di voler diventare un designer di moda, mettendosi dunque in gioco con tutto se stesso e riuscendo a raggiungere il suo obiettivo con grande successo. Ha studiato nell’affascinante Firenze per poi spostarsi a lavorare a Parigi, rubando così con gli occhi l’allure parigina dell’alta moda. Ha avuto da subito una forte passione nella creazione delle giacche da uomo sia casual che formali, acquisendo una spiccata sensibilità nel comporre le forme. Con questa partenza ha poi alimentato il suo gusto per l’eleganza e, al ritorno dalla Francia, diede vita ad una linea femminile che dona alla donna un guardaroba completo, composto da 24 ore di sfumature di affascinante sensualità e lusso. Con queste premesse possiamo dire che i partecipanti al Woolmark prize regaleranno forti emozioni che ci faranno brillare gli occhi. Quindi, cosa riusciranno a mostrare al mondo l’approccio non convenzionale dei Comeforbreackfast e la capacità di esaltazione delle caratteristiche femminili e maschili di Christian Pellizzari?

 

Giulia Impiombato, IED Istituto Europeo di Design

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr