16 novembre 2015

Who Is On Next? Dubai

Si è chiuso, venerdì 30 ottobre, con un gala dinner all in white, lo scouting contest organizzato dal Gruppo Emaar in collaborazione con Vogue Italia, Who Is On Next? Dubai. Nel corso della serata, andata in scena nella cornice dell’Armani Hotel Dubai, a conclusione di una due giorni dedicata alla moda per la terza edizione della Vogue Fashion Dubai Experience, sono stati proclamati i vincitori della prima edizione del concorso dedicato agli stilisti provenienti da Medioriente, Africa e Asia.

I creativi sono stati selezionati e gratificati con opportunità uniche di visibilità da una prestigiosa giuria internazionale composta da protagonisti del fashion system come il Presidente di Altaroma, Silvia Venturini Fendi, il CEO di Pitti, Raffaello Napoleone, e il Presidente della Camera Nazionale della Moda, Carlo Capasa.

I finalisti, dunque, oltre ad aver avuto l’occasione di presentare le loro collezioni primavera estate 2016 di fronte a grandi nomi della moda, nella scenografia d’eccezione di The Dubai Mall, si sono sfidati per aggiudicarsi i vari premi, tutti volti ad una concreta promozione della creatività emergente.

E il talento cui è stato assegnato il premio offerto da Altaroma, è Hussein Bazaza, designer libanese, classe ’90, che vedremo sfilare a Roma nel 2016.

L’emergente premiato da Pitti con la possibilità di presentare la propria collezione a Pitti Immagine Uomo, invece, è il giapponese Teppei Fujita con il suo brand Sulvam.

Mentre, sono due le stiliste in erba cui è andato il premio di CNMI. Si tratta di Anais Mak, firma del marchio basato ad Hong-Kong, Jourden, e Sindiso Khumalo, originaria di Botswana ma sudafricana d’adozione. Entrambe saranno accolte con le proprie collezioni a Milano in occasione della prossima fashion week dedicata alla fall winter. E sempre nella città meneghina si accenderanno i riflettori di Palazzo Morando, vetrina dei progetti di Vogue Talents, sugli accessori di altri tre talentuosi artisti. Si tratta della Canadese/Ghanese Aurora Janes, che sarà presente con il brand di calzature Brother Vellies, della libanese Nathalie Trad, che porterà nella capitale della moda italiana le sue borse, e della Nigeriana/Ghanese Anita Horsfall, fondatrice della linea di gioielli Anita Quansah London.

Infine, grazie a Yoox.com, online retail e media partner, lo stilista sudafricano Laduma Ngxokolo, con le creazioni menswear disegnate per il suo MaXhosa by Laduma, la designer di scarpe originaria dell’Angola Susana Traça e Jourden avranno la possibilità di essere distribuiti globalmente sulla piattaforma dello store online di moda, arte e design leader nel mondo.

Inoltre, alle collezioni di tutti i brand vincitori sarà dedicato uno speciale temporary store all’interno di The Dubai Mall.

Mara Franzese 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr