26 giugno 2017

Who Is On Next? donna 2017 – Marco Rambaldi

Marco Rambaldi nasce il 17 dicembre 1990 a Bologna.
Dopo essersi diplomato in graphic design e aver studiato design del prodotto, si iscrive al corso di laurea in Design della Moda presso l’Università IUAV di Venezia, dove consegue la laurea nel 2013. Gli anni di formazione, trascorsi in Veneto, sono cruciali per la definizione del suo stile.

marco rambaldi
Debutta con la prima collezione femminile nel Febbraio 2014, durante la Settimana della Moda di Milano. GIOVANI AVI – Fall Winter 2014 – sfila a Palazzo della Ragione e conduce Marco alla vittoria di Next Generation 2014, concorso patrocinato da Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI). La seconda collezione, OUI – Spring Summer 2015 – viene presentata grazie al supporto di Vogue Talents a Palazzo Morando durante la settimana della moda di Milano.
Nel 2014, Milano diventa la sua città di adozione. Tra il novembre 2014 e il novembre 2016, Marco lavora come designer all’interno dell’ufficio stile donna di Dolce e Gabbana. La terza collezione, POST- Fall Winter 2017 – viene presentata grazie al supporto di Vogue Talents e Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) al Fashion Hub Market presso l’Unicredit Pavillon di Milano.

marco rambaldi
Nelle collezioni di Marco si scontrano il mondo della borghesia italiana degli anni Settanta nei suoi codici espressivi quotidiani, ripetitivi, reazionari e un’estetica radicalmente giovane, emotiva, trasversale, nuova.
Due generazioni eternamente a confronto che collidono nei loro precetti primari di conservazione e di eversione: un tavolo da caffè in cui si mescolano copie di storiche riviste di moda patinate come “Sguardo italiano” o “Linea Italiana” con fanzine punk dall’aspetto ruvido, non finito, disperato.
Nella narrativa di Marco Rambaldi c’è allo stesso tempo un senso di annichilimento e un necessario bisogno di sopravvivenza, di sintesi degli opposti, di amore per il presente.
Il Made in Italy è finalmente riletto nel suo contesto culturale, non usato come sinonimo di qualità. È la matrice della forza creativa, non il suo obiettivo.
Perché solo attraverso il recupero di ciò che è innegabilmente vecchio ma che ci appartiene riusciremo a capire da dove veniamo e qual è il mondo che vogliamo costruire.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr