4 marzo 2015

WhiteTradeShow | MilanoModaDonna

Nuova edizione per il  White, vetrina internazionale della moda contemporanea,  che dal 28 febbraio al 2 marzo ha animato gli spazi di Via Tortona a Milano.

La Fashion Week di Milano dona una  sferzata di energia, non solo con gli show delle grandi firme, ma anche grazie ai designer. L’atmosfera è frizzante, carica, e i buyer insieme a un pubblico di curiosi e addetti ai lavori passeggiano tra gli stand pieni di entusiasmo alla ricerca di qualcosa che catturi la loro attenzione. Si sente, si vede, si respira creatività.

 

white

 

Ci imbattiamo in Piccione.Piccione special guest di questa edizione, vincitore del concorso Who Is On Next?, che ha presentato la sua nuova collezione durante le sfilate di Altaroma di gennaio.  Lo spazio dedicato alla sua esposizione è ampio, luminoso, ordinato e l’arte che fluisce dai vestiti colpisce lo spettatore in maniera sottile ma d’impatto. Vestiti che sembrano veri e propri prati in fiore, su sfondi neri, accesi da colori come verde bosco e bianco, scatenati da un rosso acceso ispirato da piccole coccinelle. Non si può che restare affascinati dai tessuti in controluce finemente impreziositi da cristalli Swarovski.

white

L’odore di cuoio, dei profumi ora muschiati, ora freschi e le orchidee bianche completano l’atmosfera della fiera, catapultando lo spettatore in un vero e proprio mondo parallelo.

white

 

Curiosando tra gli stand, veniamo catturati dalla “Grafica Metropolitana” di Marianna Cimini, anche lei finalista del concorso Who Is On Next?, e dai suoi costanti giochi di contrasti tra la leggerezza dello stile mediterraneo e il rigore delle metropoli.

white

Fiore all’occhiello della creatività made in Roma, l’esposizione di Patrizia Fabri per Antica Manifattura Cappelli, il più antico laboratorio romano di cappelli, già protagonista dell’ultima edizione di Altaroma.

 

Torna in Tortona 27 l’area WOW, acronimo di WhiteOnWeb, per questa edizione curata da RedMilk Magazine insieme alla neonata Lampoon: Special project di WOW è Italian Contemporary Designers, la vetrina della moda contemporanea che ospita alcuni designer dell’eccellenza italiana, tra cui: “Comeforbreakfast” per l’abbigliamento e  Coliac Martina Grasselli per le calzature, entrambi finalisti del concorso Who Is On Next?.

 

Pellicce, foulard, occhiali, capispalla, scarpe, borse, abiti leggeri e pesanti, dal gusto sartoriale o dal taglio simil-trasandato. I gusti vengono decisamente accontentati lasciando una vaga, quanto consapevole, sensazione di euforia andandosene e facendo scorrere un brivido di terrore nelle tasche dei fashion victim.

 

Giulia Impiombato, IED Istituto Europeo di Design

 

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr