4 giugno 2014

VISTI A ROOM SERVICE: CECILIA CAPUANO

Costante ricerca creativa, maniacale attenzione al dettaglio, natura e organicità delle forme sono i leitmotiv che guidano le collezioni di Cecilia Capuano.

CECILIA CAPUANO

 

In un tripudio di oro e argento che, plasmati con eleganza, esaltano le pietre preziose dai tagli inusuali, le sue creazioni scultoree coniugano soavità e potenza, precisione e audacia. La tecnica della fusione a cera persa, permette alla jewelry designer di sentire il battito dei gioielli, pezzi unici realizzati a mano, che pian piano prendono forma. Attraverso voli pindarici di suggestioni e acrobatiche variazioni stilistiche, dettate dalla sua fantasia, le opere, eclettiche nell’uso, si distaccano dall’ordinario e osano. Cecilia Capuano, ha studiato Design di Moda e Gioiello all’Istituto Europeo di Design e, guidata dal desiderio di trovare quella libertà di espressione propria dell’arte, ha abbracciato il mondo prezioso dei gioielli. Lo showroom, dove vengono esposte le collezioni del brand, nato nel 2011, si trova nel cuore della Città Eterna, a pochi passi dal Colosseo, in un convento del XVI secolo.

CECILIA CAPUANO

Il tuo amore per la moda, a un certo punto, ha ceduto il passo alla passione per il gioiello, come e quando è scattata la scintilla?

Mi ha sempre appassionato progettare e la tecnica della fusione a cera persa mi ha permesso di dare tridimensionalità alle mie idee, è stata un’esplosione più che una scintilla!

CECILIA CAPUANO

Suggestioni creative e contaminazioni artistiche. Da dove nasce l’ispirazione per le tue creazioni?

La natura rappresenta una grande fonte d’ispirazione, ma anche le forme create dall’uomo, che siano opere d’arte, architetture o suggestioni.

La natura, principale fonte d’ispirazione dei designer di Art Nouveau, è spesso una costante nel mondo del gioiello e, come hai appena detto, ritorna anche nelle tue creazioni. Ti ispiri a qualche artigiano orafo del passato? E come è cambiato l’uso del gioiello oggi?

Amo la creatività e la ricerca dell’ originalità, un luogo dove amo tornare è la V&A Jewellery Gallery con i suoi 4000 pezzi esposti. Il gioiello mi affascina nel suo percorso evolutivo che ha accompagnato l’uomo fin dai suoi primi passi. Credo che le persone oggi utilizzino il gioiello in modo trasversale, per tutte le occasioni, e penso che sia un’estensione dello stato d’animo unito al gusto estetico piuttosto che un’espressione di status.

CECILIA CAPUANO

Accosti materiali diversi fra loro nelle tue creazioni. Cosa ti guida nella scelta dei materiali? Quali aspetti ti interessa esplorare dal punto di vista del design?

Attraverso un design sofisticato e originale cerco di privilegia
re la ricercatezza del dettaglio e l’eleganza nelle forme uniti ad un alto valore artigianale.

Hai partecipato a Room Service. Cosa ti ha lasciato questa esperienza?

Room Service è stata la prima esposizione delle mie creazioni al pubblico e alla stampa. Ha rappresentato una positiva occasione di confronto e di visibilità all’interno di un’efficiente organizzazione, in un ambiente raffinato che lascia spazio all’individualità di ogni brand.

Mara Franzese

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr