20 maggio 2016

#TalentStory San Andres Milano

“Adoro farmi cullare dal ricordo dei grandi couturier che prendevano forbici, ago e filo e aggiustavano con sicurezza e maestria gli invisibili difetti delle loro creazioni.”

Quello che oggi ci sembra un universo lontano e legato alla dolce memoria, torna e si riafferma grazie ad un giovane designer che da solo è riuscito ad imporsi nel panorama della moda italiana: Andrès Caballero.

Andrès è un designer d’altri tempi, in grado di avvalersi dei tradizionali processi artigianali con passione e savoir faire. Grande estimatore dell’hand-made, adora rifinire a mano ogni sua creazione così come facevano gli antichi couturier che tanto ammira.

san andres

Di origini messicane, dimostra da giovanissimo il suo talento vincendo una borsa di studio che gli permette di trasferirsi in Italia. È qui che la sua passione cresce e si affina sino a quando, nel 2005, fonda una casa di moda con il suo nome: San Andrès Milano. Nel 2012, partecipa a Who is on Next? – il progetto di scouting organizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia – riuscendo a piazzarsi tra i finalisti.

san andres

La sua donna è elegante ed intellettuale, capace di apprezzare la cura dei dettagli, con un gusto raffinato e un amore per i bei tempi passati.

Per la collezione Autunno Inverno 2016 Andrès si ispira ai colori della comunità indigena messicana “Mazahua” e punta su silhouette in grado di enfatizzare le forme del corpo femminile con grazia, eleganza ed un pizzico di ironia.

san andres

Le nuance sono Etno-chic, accese, vibranti ma mai eccessive, esaltate da colorati cristalli Swarovsky che risplendono di luce. Così capi fucsia, turchese e ottanio, tingono la passerella catturando sguardi. I pattern sono ottici, geometrici arabescati; gli abiti iper-femminili si animano del fluido movimento dell’ impalpabile seta e dell’ irriverente luminosità del lucente jaquard.

san andres

Una collezione beffarda ma nel contempo tremendamente elegante che riflette l’incredibile talento del suo giovane ideatore.

 

Corinna Perini Gobbi,

IED Roma, Istituto Europeo di Design

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+1Share on LinkedIn0Share on Tumblr