9 febbraio 2016

Road to Style | Altaroma #Intown

Celebrating Via dell’Oca e Via della Penna

Un omaggio a Benedetta Bruzziches con un’esposizione diffusa

Sperimentare e valorizzare sono, ormai da anni, due degli obiettivi principali di Altaroma, che per l’ultima edizione della kermesse ha deciso di rendere nuovamente protagoniste alcune delle vie più artistiche di Roma, con il progetto “Road to Style” inserito nella sezione “In Town” del calendario.

Via dell’Oca e Via della Penna, si sono trasformate, per una giornata, in un percorso fra ricerca e alto artigianato, dove le piccole boutique di nicchia e gli antichi atelier hanno potuto far mostra di sé.

Protagonista di tutti gli spazi che hanno aderito alla manifestazione Benedetta Bruzziches.

Artisanal Cornucopia, Cristina Bomba, Glam, Laura Urbinati, Mondelliani, Oliver & Co. Patrizia Fabri By Antica Manifattura Cappelli e L’Hotel Locarno hanno aperto le porte dei propri spazi per accogliere e raccontare, attraverso un coinvolgente percorso espositivo fatto per tappe, l’excursus creativo della designer. Il tutto accompagnato dal dj set di Dimensione Suono Roma. 

Benedetta Bruzziches, già finalista di Who Is On Next? 2012, ha fondato, insieme all’inseparabile fratello Agostino, un brand che porta il suo nome e con il quale vuole riportare l’attenzione al recupero dell’artigianato e l’utilizzo delle tecniche artigianali, senza mai trascurare l’aspetto dell’innovazione.

Benedetta, infatti, ha presenziato la manifestazione in suo onore accompagnata anche dai maestri artigiani che, con le loro mani, danno vita ai suoi accessori pieni di storie ed emozioni.

Realtà più o meno giovani che, con il loro interesse per il mondo della moda e in più in generale a quello delle arti, lavorano affinché Roma possa tornare ad essere palcoscenico di bellezza e ricercatezza lontano dalle sole logiche industriali moderne.

 

Giulia Pacciardi

IED, Istituto Europeo di Design

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+4Share on LinkedIn0Share on Tumblr