14 ottobre 2013

PATCHBOX PROJECT: artwork in movimento

Dopo il successo dell’edizione 2012, ha inaugurato a Roma il 10 Ottobre la seconda edizione del PATCHBOX PROJECT, progetto espositivo internazionale concepito dallo studio creativo Elsewhere Factory per gli spazi del Cargo. Ibrido e polivalente, punto d’incontro ideale tra un project space e un cocktail bar, il Cargo è uno dei primi locali creativi del quartiere Pigneto, un’area metropolitana dal vivacissimo fermento dove nascono e crescono alcuni tra i più interessanti movimenti di sperimentazione artistica e musicale in Italia.

Lo spazio ospiterà fino a Gennaio 2014 oltre 100 artwork realizzati da creativi provenienti da tutto il mondo. I lavori esposti sono riproduzioni uniche di opere inviate in formato digitale dagli artisti aderenti al progetto e successivamente stampati in un’edizione limitata di tre esemplari ciascuno, numerati e timbrati dai curatori. Gli artwork saranno esposti a turno nell’arco di tre mesi, permettendo una trasformazione continua dell’allestimento che sarà monitorato attraverso il sito web ufficiale del progetto: www.patchboxproject.com

 

 Artworks by:

Alana Dee Haynes, Alessandro D’Aquila, Anastasia Korosteleva, Bachis, Ben Giles, Dean Monogenis, Eli Craven, Emir Sehanovic, Erin Case, Enresto Artillo, Eva Montanari, Evie Cahir, Eylul Aslan, Florence Vais, Harold Diaz, Hilary Sloane, Ilze Vanaga, India Lawton, Iron Mould, Jennifer Abessira, Jorge Chamorro, Katherine Squier, Katya Mamadjanian, Kudrik Tasya, Pierre Botardo, Susu Laroche, Svea Mausolf, Thomas Spieler, Tyler Spangler, Valeria Crociata.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr