17 luglio 2015

New Designers at Coin Excelsior

Colorata, fresca, Made in Italy, caratterizzata da una costante vocazione alla ricerca e con uno sguardo sempre rivolto alle nuove esigenze del mercato, la moda dei giovani talenti si apre nuovamente alla città e, grazie all’iniziativa “New Designers at Coin Excelsior”, entra in contatto diretto con i clienti finali. Dopo il successo dell’edizione di gennaio, infatti, il Premium Contemporary Department Store di via Cola di Rienzo ha deciso di rinnovare la sua collaborazione con Altaroma e sabato 11 luglio, in occasione della fashion week, ha inaugurato l’esposizione dei prodotti di sei giovani creativi già conosciuti sulle passerelle della kermesse capitolina. Si tratta di Elena Ghisellini, Federica Berardelli, Giancarlo Petriglia, Paula Cademartori, Sara Battaglia e Zanchetti: nomi nuovi ma già affermati nel fashion system che, fino al 3 agosto, avranno l’opportunità di essere ospitati dall’edificio dall’allure liberty, rinnovato dall’architetto Vincenzo De Cotiis, ampliando così le loro occasioni di mercato. Sì, perché oltre a poter ammirare, in alcuni casi, sarà possibile anche acquistare i prodotti dei nuovi stilisti. Il progetto – che nasce infatti proprio per favorire un link immediato tra le nuove leve e le realtà commerciali – porta, dunque, avanti la mission di guida e sostegno dei designer emergenti di cui Altaroma si fa promotrice e, stavolta, accende i riflettori su un accessorio particolarmente amato, bramato, sognato dalle donne, la borsa. Così la creatività e l’alta manifattura dei pezzi presentati dagli stilisti irrompono nello store romano e trasformano le vetrine di Coin Excelsior in uno spazio suggestivo e giocoso ispirato al ‘Luna Park’. Ecco allora che sulla ruota panoramica, in un tripudio di colore, girano le borse di Elena Ghisellini, pervase da dualismi tra elementi fetish-punk e cromie romantiche, quelle di Federica Berardelli, impreziosite oltre che dai pellami pregiati anche dai gioielli, – ispirati, ancora una volta, al mondo estetico dell’occhio – e le toy-bag di Giancarlo Petriglia che si lasciano attrarre dal mondo dell’arte contemporanea e dalla sua ricerca di modernità e sperimentazione. Ma sulla giostra della Coin salgono anche le borse glamour di Paula Cademartori che, partendo dalle luci e dalle sfumature delle costellazioni, approda alle profonde intensità dei fondali marini, quelle dalla femminilità solare di Sara Battaglia che gioca con geometrie di colore, pronte a trasformarsi in naturale estensione delle frange, e quelle pensate da Giacomo Zanchetti che intraprende, invece, un viaggio surreale alla scoperta della materia con l’obiettivo di dare una decodificazione di stile. Status symbol, feticci, le borse rispecchiano l’anima di chi le indossa. E le proposte dei giovani creativi per l’autunno inverno 2015/16 sono pronte ad essere portate al braccio delle donne più disparate. Ce ne sono per tutti i gusti. Non resta che correre a dare uno sguardo e scegliere quella più adatta alla propria personalità.

 

Mara Franzese

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr