23 giugno 2014

MURo – Il museo a cielo aperto

La Street art trasforma Roma


muro museo

Le strade prendono colore con la nascita, nel 2010, del Museo di Urban Art di Roma (MURo). L’idea è di David Vecchiato (nome d’arte Diavù) che decide di realizzare i suoi primi murales nell’area storica del Quadraro, zona periferica di Roma. Il quartiere inizia a essere riqualificato grazie a queste eclettiche forme di Street Art e così l’avventura continua fino a essere ufficializzata, nella primavera 2012, come progetto patrocinato dal Comune di Roma-V Municipio (ex VI) e dalla Provincia di Roma. A oggi MURo vanta diciassette lavori, tutti realizzati dalle migliori firme dell’Arte Contemporanea di tutto il mondo e inoltre si è esteso ricoprendo anche le zone di Torpignattara e Ville Alessandrine.

muro museo

Il museo all’aperto, pubblico e gratuito, permette ai cittadini di interagire con l’arte nella loro quotidianità e allo stesso tempo, attraverso inteventi artistici guidati e mirati, rispetta la storia dei luoghi in cui nasce. La bellezza dei murales può anche essere vista grazie a tour guidati da specialisti che raccontano, non solo la storia di quest’opere, ma anche quella del territorio in cui prendono forma. E voi, cosa avete da fare durante un caldo pomeriggio domenicale? Prendete la vostra Bike e lasciatevi ispirare dai muri più “dipinti” d’Italia.

Jennifer Toppi

Accademia Costume & Moda 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+1Share on LinkedIn0Share on Tumblr