22 giugno 2016

Miaoran il nuovo eletto dell’Armani Teatro

L’Armani/Teatro in occasione della Milano Moda Uomo, ha aperto le sue porte al giovane stilista Miao Ran. Re Giorgio,  per la tredicesima stagione  supporta la creatività delle nuove generazioni,  designando come suo ospite il designer cinese , che presenta la primavera-estate 2017.

miaoran

Fiero sostenitore dello stile genderless, lo stilista aveva già sviluppato la sua visione grazie al concorso Who is on Next? 2015 e sfilato per Altaroma nel gennaio 2016. In lui la leggerezza orientale e il tailoring italiano si fondono in un’unica persona, eclettica e multidisciplinare. L’amore per la pittura ed il disegno, unite alla progettazione e all’importanza della modellistica, hanno contribuito a definire il suo stile caratterizzato da volumi oversize e da materiali contrastanti che ben si addicono sia alla silhouette maschile che femminile.

miaoran

La contrapposizione tra diversi tessuti  è stata la protagonista assoluta  di questa collezione PE 17, dedicata interamente alla ichthyophobia. La ricerca di nuove texture si unisce alla volontà di fare emergere le creature dai profondi abissi marini che prendono vita su tele bianche  o vengono intrappolate all’interno dell’abile ricamo del macramè. Il tutto per dar forma al suo estro con forti accenti  sportswear e  vicino al gusto layering.

miaoran

La palette colori è stata decisiva nell’affermazione di un mondo sottomarino. Il bianco delle lunghe camice in popeline rimandano alla schiuma delle onde del mare, il colore pallido dei coralli tinge ampi pantaloni in macramè, quasi a ricordare la rete dei pescatori, per poi passare ai colori più cupi come alcuni soprabiti in denim  e look total black che restituiscono la sensazione delle oscure profondità marine. Un esordio promettente segnato dal decoro e dalla precisione minimale.

 

Francesca Oliverio, Accademia Costume & Moda

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr