17 maggio 2013

La linea sottile, il progetto The Wool Lab di The Woolmark Company

Lungo una sottile linea di separazione tra due mondi creativi che sempre di più utilizzano un linguaggio comune, la Moda e l’Arredamento, si trova un materiale rinnovabile e naturale al 100%: la lana.

Seguendo questa linea, The Woolmark Company, autorità internazionale del mondo della lana, ha presentato per la prima volta a Milano, durante il Salone del Mobile, The Wool Lab Interiors, una novità assoluta che racconta le potenzialità della fibra nell’universo dell’Interior e del Design.

The Wool Lab  Interiors  è una piattaforma dedicata all’home textile, pensata appositamente per designer, architetti e interior decorator, che ha come obiettivo promuovere l’uso della lana nel campo del design per la casa e rappresenta il naturale sbocco dopo il lavoro svolto negli ultimi due anni dall’edizione di The Wool Lab dedicata al mondo dell’abbigliamento e del fashion.

Per il lancio di questo progetto, in collaborazione con Wallpaper Magazine, The Woolmark Company ha creato una serie di installazioni invitando otto designer internazionali ad interpretare in esclusiva i temi della guida: Snarkitecture, studio di architettura americano; Simon Heijdens, designer inglese; Jahara Studio, Furniture design brasiliano; Emiliano Godovy, Environment design messicano; Esrawe Studio, Interior e Furniture design messicano; Adam Goodrum Studio, Furniture design australiano; Hassel, studio di Architettura con base a Londra e in Australia; Ron Gilad, designer con base a New York.

Queste otto installazioni sorprendenti saranno tutte da guardare in una mostra itinerante che girerà il mondo facendo tappa all’evento Intertextile di Shanghai (dal 27 al 29 agosto prossimi) e al Decorex di Londra (dal 22 al 25 settembre 2013).

 

http://www.woolmark.com/index







 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr