9 ottobre 2014

FOTOGRAFIA — Festival Internazionale di Roma — XIII edizione

Volti di ieri e di oggi, sguardi che celano emozioni, scatti rubati o estremamente costruiti. Fino al prossimo 11 gennaio a Roma sono in mostra le opere di numerosi fotografi per fare un excursus temporale sul ritratto. Ritratto inteso non solo come genere radicato nella storia della fotografia, ma anche come mezzo per studiare la società contemporanea. Negli spazi del Macro di via Nizza, è in corso la XIII edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma.

                  

 Il tema del ritratto è stato scelto per l’importanza da sempre ricoperta all’interno dell’arte contemporanea, della letteratura e del cinema, sottolineando anche il rapporto che lega la fotografia ai campi di studio antropologici, filosofici, sociologici e semiotici. Attraverso le visioni artistiche di molti fotografi chiamati all’appello, si riflette e si indaga sull’identità d’appartenenza, sul mutamento della società e sulle sperimentazioni. Vecchie e nuove tecnologie, generazioni diverse, situazioni agli antipodi danno equilibrio all’intera mostra.

Fotografie “lente” che ogni attimo danno vita a immagini in movimento. In un’epoca di rappresentazione veloce e subito condivisa come la nostra, che ruolo assume la fotografia e che rapporto ha con il ritratto-autoritratto?  Un tema cardine della storia degli scatti, strumento di indagine culturale e sociologica, oggi sempre più fenomeno di massa, con la mania narcisistica dei selfie e della condivisione delle immagini in rete.

Queste le osservazioni che hanno innescato il dibattito dal quale è nata la comune, promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, co-prodotto dal MACRO e Zètema Progetto Cultura con la direzione artistica di Marco Delogu che vede la XIII edizione del festival come “la creazione di un enorme ritratto, una simbolica piazza, crocevia di amicizie forti e durature, di sapere, di amori e purtroppo di scomparse”.

 

Gaia Bruscoli

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr