14 aprile 2014

DISCOVERING ITALIAN FASHION – MADE IN ROMA

La mostra organizzata da Class Editori E MF Fashion con Altaroma

 L’Alta Moda italiana fa tappa a Pechino: si è conclusa il 30 Marzo, nell’ambito della China Fashion Week di Bejing, la mostra “Discovering Italian Fashion – Made in Roma”, organizzata da Class Editori e MF Fashion con Altaroma.

All’interno del Bejing Tsinghua University Art Museum, dove sono esposte alcune opere di arte cinese, antica e moderna, i riflettori questa volta sono stati puntati sulle creazioni di alcuni designer che hanno un profondo legame con la città di Roma. 25 abiti, tra pezzi cult e contemporanei, e un’attenta selezione di 20 accessori hanno sapientemente dialogato con le opere d’arte del museo. Tra i bozzetti di Roberto Capucci, passando per il popolare pijama palazzo anni ‘60 di Irene Galitzine o i fascinosi capi d’alta moda di Gattinoni, Sarli e Raffaella Curiel. E poi le mises total red di Valentino Garavani o le pellicce e le baguette d’artista di Fendi. Senza dimenticare l’haute couture di Giambattista Valli, allievo di Capucci, e le prime creazioni di Marco Zanini per la maison Schiaparelli. A completare il quadro, i capi di Antonio Grimaldi, quelli di Sylvio Giardina e un’accurata selezione di accessori e unicum artigianali di Alessandro Di Cola, Benedetta Bruzziches, Charline De Luca, De Couture, Lucia Odescalchi e Move Officine del Cappello, talenti provenienti dal vivaio creativo di Altaroma.

Nello stesso giorno dell’inaugurazione della mostra è stato presentato il China-Italy “Future Master”, organizzato dalla Tsinghua University nell’ambito del Fashion Talent Cultivation Progam.

Altaroma, sempre pronta e attenta a captare spunti e stimoli per l’internazionalizzazione del settore tessile, ha deciso di sostenere con entusiasmo quest’iniziativa, confermando il proprio impegno nel voler creare un ponte di collegamento che possa favorire un ulteriore sviluppo del Made in Italy sull’asse Cina-Italia.

“Si tratta di un importante e prestigiosa occasione di promozione della couture italiana con un focus sulla moda Made in Roma che, contestualizzata attraverso un percorso espositivo e un video, racconta la storia del saper fare italiano e l’emanazione delle sue radici contemporanee per esporre il meglio del panorama fashion capitolino”. Ha dichiarato Adriano Franchi, Direttore Generale di Altaroma.

Altro elemento che rafforza il legame tra le due nazioni e i due mercati, Eccellenza Italia, il più completo ed efficace complesso di media al servizio dei consumatori cinesi in viaggio e di quelli che in Cina scelgono il Made in Italy, che si compone di un magazine, un’app e un sito internet di ultima generazione.

Partner principali di Eccellenza Italia sono il più grande gruppo editoriale cinese, Xinhua, Agenzia Nuova Cina, che fa capo direttamente al governo, e la Fondazione Italia Cina, che con la sua attività agevola il flusso di viaggiatori dalla Cina verso l’Italia.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr