2 dicembre 2014

Coffee break with L’ED – L’emotion Design

Funzionalità e design uniti, per la prima volta, nello stesso prodotto. Questo lintento di Sara Giunti, giovane designer romana, quando ha creato il suo brand LED – Lemotion Design.

Aprendo le sue borse si rimane illuminati, nel vero senso della parola, da una fila di LED (ecco finalmente le chiavi!) ma, soprattutto, dalla possibilità di ricaricare il proprio smartphone grazie a un attacco USB. E luce fu! Per la gioia di tutti noi.

design

 

Avendo dotato le tue borse di un’entrata usb per ricaricare smartphone e tablet sarai sicuramente spesso online. Quali sono le applicazioni che usi più spesso? Qualcuna ti aiuta anche nel processo creativo?

Molto spesso mi ritrovo a navigare nel web con il mio smartphone alla ricerca di immagini e ispirazioni. Ultimamente ci sono molte app che mi aiutano nella ricerca. Instagram, dove io stessa pubblico e mi diverto a scattare foto, che mi aiuta a vedere il mondo che mi circonda e a lasciarmi ispirare. Oppure Pinterest dove, tra mille librerie e immagini, ci si lascia trasportare tra mille suggestioni e stimoli per la propria creatività.

Puntualmente la batteria finisce ma, fortunatamente, ho una L’ED bag che mi permette di continuare a “viaggiare”.design

 

 Se dovessi scegliere una donna di riferimento per le tue creazioni quale sarebbe?

La donna che mi piacere immaginare con una borsa L’ED è sicuramente una delle mie attrici preferite: Mila Kunis. Penso rappresenti perfettamente il target del mio prodotto e in generale del brand: una donna moderna, giovane e pratica ma allo stesso tempo elegante raffinata e contemporanea.

 

 Raccontaci la tua ultima collezione.

La mia nuova collezione primavera-estate 2015 si ispira all’equilibrio e all’armonia della natura. Racconta la storia di un viaggio sensoriale che parte dal cuore del continente africano per arrivare alla remota giungla orientale. Il tutto conservando l’originale mix tra artigianalità made in Italy e progresso tecnologico.

La collezione esplora un mondo esotico e tribale, trasformando flora e fauna selvatica in stampe, disegni e dettagli preziosi. Il risultato è una collezione in cui ritagli cromatici e texture si bilanciano perfettamente con l’essenzialità delle forme, elemento caratteristico del brand, in un gioco unico di sovrapposizioni tattili e composizioni visive.design

 

Quali sono i progetti futuri per il tuo marchio?

 Sicuramente continuare la ricerca che porti a unire funzionalità e design.

La funzionalità con innovazioni tecnologiche sempre nuove e al passo con i tempi. Il design con la cura e la qualità del prodotto, impreziosendo ed esprimendo il mio stile attraverso la ricerca di materiali e pellami speciali.

 

 Giulio Piano del Balzo

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+1Share on LinkedIn0Share on Tumblr