23 gennaio 2014

Coffee break con Quattromani

Dall’incontro creativo tra Massimo Noli e Nicola Frau nel 2012 nasce Quattromani, una linea dedicata a donne “reali” con cui interagiscono ogni giorno e da cui spesso prendono ispirazione.

I due giovani stilisti provenienti dell’Accademia di Moda e Design di Cagliari hanno recentemente  ricevuto una menzione speciale da parte della giuria durante la nona edizione di “Who Is On Next?”.

Entrambi appassionati di moda, entrambi con la voglia di creare un nuovo codice di eleganza, hanno dato vita a uno stile sobrio con punte minimaliste mostrando particolare attenzione ai dettagli e agli accessori che diventano parte integrante dell’abito.

Silhouttes pulite, uso del colore e tessuti sapientemente mixati tra loro sono il segno distintivo di questo brand.

Come in una sonata al pianoforte l’originalità e la tradizione sartoriale si incontrano per creare magiche melodie. Una collezione dal sapore tutto italiano che punta al futuro con materiali innovativi e sperimentazioni tecniche sui tessuti.

quattromani alcantara 4

 


In questi anni Altaroma è diventata un importante vetrina per i giovani designer. Cosa significa per voi presentare qui la collezione?

Presentare la collezione a Roma per noi è un’emozione fortissima. Roma è una città speciale, la culla della storia, poi è la nostra seconda casa.

lab

Raccontateci il concept della collezione.

Un approccio rigoroso e una minuziosa definizione delle forme  sono le direttrici entro cui abbiamo sviluppato  la collezione F/W 2014|15, quindi attenzione su tagli netti e precisi e su inedite giustapposizioni materiche, grazie anche alla collaborazione con Alcantara che ci ha permesso di sperimentare con materiali innovativi e di ricerca. Anche per questa collezione abbiamo lavorato su una stampa, che però vedrete in passerella!

quattromani alcantara 3

Parlando di influenze extra-moda, se doveste paragonare il vostro stile ad un disco, quale scegliereste? A un film? A un piatto? A un libro?

Non è facile rispondere a questa domanda, perché il nostro stile è sempre in evoluzione, come in ogni flusso creativo, per cui ciò che in questo anno può essere vicino a noi, in futuro potrebbe anche non esserlo più. Al momento ci sentiamo vicini alla discografia dei Planningtorock. Un film? “Fried Green Tomatoes” di Jon Avnet che racconta la storia di quattro donne e due generazioni a confronto e noi riflettiamo sempre sulle donne reali quando pensiamo una collezione. Un piatto? La Carbonara. Una tappa consueta quando siamo a Roma. Un libro? Il Piccolo Principe, perché riteniamo fondamentale non smettere mai di sognare, di ricercare.

portrait quattromani

 

Un’icona che avreste voluto vestire e perché?

Meryl Streep, una grandissima attrice, perché fa sua ogni donna che interpreta; è mille donne in una. Ci piace questo suo essere camaleontica e  elegante.

quattromani alcantara

Si dice che non ci sia piu nulla da inventare, che ne pensate in merito?

“É già stato inventato tutto” è una frase fatta ma nasconde la sua verità, forse il tutto è già stato inventato ma nessuno può saperlo. Proviamo ogni giorno a reinventare e far sentire nuovo ogni capo. La vera scoperta e novità oggi sono i materiali e la sperimentazione che su di essi si può fare.

 

 

 

Fabiana Parpagnoli

Accademia Costume & Moda

 

Immergiamoci nell’atmosfera dell’eclettica Planningtorick

 

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr