12 dicembre 2014

Bellissima| Al via il progetto Controcanto con “Le storie della moda”

Controcanto è un ricco programma di approfondimento, realizzato in collaborazione con Altaroma, che accompagnerà  la mostra Bellissima. L’Italia dell’Alta Moda 1945-1968, per tutta la sua durata, sviluppandone i temi. Cinema, fotografia, incontri, lezioni, talk cui parteciperanno big della moda e talenti emergenti, designer e critici, studiosi e professionisti.

 

bellissima

Si parte domani, 13 dicembre, con un ciclo di sei lezioni sulla storia della moda, dai primi del ‘900 a oggi. Si parlerà degli esordi della moda e della sua  complicità con arte, architettura, design, cinema; di moda tra le due Guerre e durante il Fascismo, della Hollywood sul Tevere e delle storiche sfilate a Palazzo Pitti, degli anni Sessanta e la moda nella strada e dell’anti-moda degli anni Settanta; della rivoluzione del prêt à porter e l’effervescenza degli anni Ottanta, del “total living” degli anni Novanta e della moda italiana contemporanea.

 

 

Primo appuntamento

 bellissimaSabato 13 dicembre, ore 11 | 1910-1943: moda e modernismo

Mario Lupano, storico e critico dell’architettura contemporanea, e Alessandra Vaccari, professore associato di Storia e teoria della moda all’Università Iuav di Venezia, racconteranno la moda italiana nei primi decenni del XX secolo,  uno dei suoi periodi più densi e affascinanti. In quegli anni – tra due conflitti mondiali e una dittatura – emerge una rete internazionale di avanguardie artistiche e si consolidano processi di modernizzazione dell’industria tessile e dei settori di produzione e consumo di abbigliamento. Durante l’incontro, le voci dei due relatori si alternano per introdurre il pubblico a una lettura interdisciplinare delle relazioni tra moda e modernismo, tra arte, architettura, design e cinema. Saranno affrontati la questione delle temporalità moderniste; i processi di internazionalizzazione della cultura italiana; la questione della moda nazionale e le visioni indotte dal regime fascista; lo spettacolo della moda e i suoi aspetti performativi.

sabato 13 dicembre, ore 11.00

Auditorium del MAXXI

ingresso 4 euro; abbonamento 6 ingressi 20 euro

 

I prossimi appuntamenti:

sabato 17 gennaio: Sofia Gnoli. Gli anni Cinquanta dalla hollywood sul tevere alla sala bianca.

sabato 14 febbraio: Elda Danese. Gli anni Sessanta. La moda nella strada.

sabato 14 marzo: Luisa Valeriani. Gli anni Settanta (1968-1978): il bazar e il laboratorio.

 sabato 11 aprile: Simona Segre Reinach. Gli anni Ottanta: i fondamenti del made in italy.

sabato 9 maggio: Maria Luisa Frisa. In Between. La moda italiana contemporanea.

 

 
Un progetto di MAXXI B.AS.E., a cura di Maria Luisa Frisa, in collaborazione con Altaroma.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr