14 gennaio 2015

Bellissima: secondo appuntamento con le storie della moda

Gli anni ’50: dalla Hollywood sul Tevere alla Sala Bianca

 

bellissima

Continuano al Maxxi, in occasione della mostra “Bellissima. L’Italia dell’Alta Moda 1945-1968”, gli appuntamenti per ripercorrere la storia della moda italiana del XX e XXI secolo e le vicende dei suoi protagonisti attraverso i racconti di importanti critici e scrittori.  Sabato 17 gennaio con Sofia Gnoli, storica della moda e giornalista, si torna negli anni ’50 per rivivere la magia della Hollywood sul Tevere e le celebri sfilate nella sala Bianca di Palazzo Pitti.

 

Nel secondo dopoguerra, l’Italia si impose come il prototipo del Paese dello svago e delle vacanze e Roma con la sua atmosfera fatata, fatta di tramonti , di rovine, di basiliche, di sapori mediterranei veniva percepita allora come la terra dei sogni impossibili.

Approdate nella capitale attrici, principesse e first ladies iniziarono a frequentare i nuovi atelier che avevano aperto i battenti all’indomani della guerra e che portavano, tra gli altri, i nomi delle Sorelle Fontana, di Schuberth, di Fernanda Gattinoni e di Simonetta. Era nata la Hollywood sul Tevere.

Contemporaneamente, l’altro polo della nascente moda italiana era rappresentato da Firenze dove, a partire dal 1951, Giovanni Battista Giorgini fu il regista delle celebri sfilate nella sala Bianca di palazzo Pitti. Proprio nel corso di quei defilè i nomi della sartoria italiana si imposero sotto i riflettori internazionali.

 

 

Vi aspettiamo al Maxxi sabato 17 gennaio alle ore 11.00

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr