17 febbraio 2014

ALTAROMALTAMODA | ACCADEMIA COSTUME & MODA

Nella lussuosa cornice di AltaRomAltaModa hanno sfilato le giovani proposte dell’Accademia di Costume & Moda di Roma per “Talents 2014”, concorso che ha aperto le celebrazioni del cinquantenario della nascita dell’Accademia. Giudicate da una giuria di riguardo composta da nomi illustri del settore, le dodici neostiliste hanno raccontato la loro idea di moda. Una manifestazione tutta al femminile dove le aspettative si fondono con il coraggio e la voglia di innovazione.

Mentre fuori l’attesa aumenta, il backstage brulica di ragazze pronte a far fronte a ogni più piccolo imprevisto: chi mette lo smalto alla modella, chi stira le ultime cose e chi cerca di mantenere la calma, nonostante l’emozione prenda inevitabilmente il sopravvento. Trionfatrice indiscussa è stata Carolina Cicerchia, premiata prima per la sezione accessori e poi, a gran sorpresa, eletta vincitrice del concorso. “L’Accademia è l’artigianato della fantasia! Ho voluto realizzare una collezione dedicata agli uomini perché l’accessorio donna è già stato ampiamente sviluppato”. Un’agitatissima ragazza con le lacrime agli occhi presenta la sua collezione dai materiali semplici ma con lavorazioni pregiate. Medaglia d’argento per  Valentina Di Noia, creatrice di uno stile colorato che racconta la donna con drammatica ironia. Al terzo posto troneggia  Vittoria Veltroni che si rifà alla città utilizzandone i colori e le complessità.  L’ex allievo Aldo Maria Camillo, attuale direttore creativo di Cerrutti 1881, riceve il premio “Irene Brin” per essersi  distinto professionalmente nel settore moda.

Lupo Lanzara, direttore dell’ Accademia, scalda ancor di più la platea con il discorso di ringraziamento verso il lavoro svolto dall’Accademia in tutti questi anni per i giovani aspiranti Dei dell’Olimpo fashionista. Voce rotta e parole dolci per la signora Fiamma Lanzara, presidente dal 1990, hanno creato un’atmosfera intimista, in cui ogni studente si è sentito parte integrante di una grande famiglia pronta a sorreggere e incitare il talento e la creatività. L’Accademia si è distinta fin dalle sue origini per la libertà, la progettualità, il fermento e il colore che spinge i giovani del settore moda a creare sempre qualcosa di nuovo. Guardando al futuro, si sperimenta attraverso la curiosità del nuovo, ma mantenendo sempre lo stile di eleganza e professionalità del nostro  Made in Italy.

 

Fabiana Parpagnoli

Accademia Costume & Moda

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest1Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr