23 febbraio 2015

ALTAROMA GENNAIO 2015 – QUATTROMANI

Piccoli sortilegi tessili, argentee atmosfere lunari, stampe dall’allure fairy, in un simbolico rituale prodigioso, avvolgono la nuova collezione di Quattromani. Il brand dei talentuosi designer sardi, Massimo Noli e Nicola Frau, menzione speciale alla nona edizione di “Who Is On Next?”, ha portato sulla passerella di Altaroma un autunno inverno 2015-16 che ripercorre il mito delle Janas. E la sacralità epica di questo popolo di piccole tessitrici dell’entroterra sardo è espresso da grafiche che, disegnate dall’artista visuale La Fille Bertha, si insinuano e campeggiano su camicie e maxi dress. Ma com’è nata l’idea? Lo abbiamo chiesto al duo creativo.

quattromani

 

Arriva direttamente dalla vostra terra l’ispirazione per questa nuova collezione presentata al Maxxi…

Sì, l’ispirazione arriva da una leggenda senza tempo che ci ha accompagnati sin da bambini, le janas. È venuta in mente ad entrambi, così abbiamo deciso di farne il fil rouge della FW 2015-16. La nostra terra ci offre sempre degli spunti per il nostro lavoro ed è stato un processo naturale svilupparlo per la nostra collezione.

quattromani

Com’è nata, invece, la collaborazione con l’artista visuale, La Fille Bertha, che ha disegnato per voi le Janas?

Abbiamo sempre ammirato le crerazioni di Alessandra Pulixi, La Fille Bertha, e quando le abbiamo parlato della nostra idea anche lei stava lavorando a un progetto personale sulle “janas”. Da qui è nata la magia, una serie di coincidenze personali che ci hanno portato a lavorare in maniera spontanea su questo tema.

quattromani

 

Il vostro è un lavoro a quattro mani. Ma, nel processo creativo, chi è il braccio e chi la mente?

Il nostro è davvero un lavoro a quattro mani, non esiste tra di noi un vero braccio e una vera mente, è il continuo confronto tra le nostre impressioni e riflessioni che ci porta ad unire le idee e a concretizzare la nostra visione di donna.

quattromani

Il costante approccio sperimentale e la ricerca materica sono evidenti anche in quest’ultima collezione e si rivelano nell’uso della maglieria, impreziosita di inserti eco-fur e finiture lurex effetto stripes double color, per shirt, body slim fit e pantaloni svasati. Raccontateci il vostro autunno inverno.

L’incessante volontà di sperimentare con materiali e tessuti ha trovato per questa collezione terreno fertile proprio nell’ispirazione. Si narra infatti che le janas, piccole fate/streghe, conoscessero e tramandassero i segreti della tessitura alle donne della Sardegna. Abbiamo così deciso di utilizzare le lavorazioni a telaio tipiche della tradizione tessile delle nostre terre e di mixarle a texture più tecniche e sperimentali. Abbiamo trovato molto stimolante accostare manualità conservative della tradizione alla nostra necessità di ricerca del nuovo. Siamo curiosi, cerchiamo di guardarci intorno il più possibile e di confrontarci sempre con chi può insegnarci qualcosa di bello.

 

quattromani

Mara Franzese

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest1Share on Google+0Share on LinkedIn6Share on Tumblr