1 agosto 2016

Accademia Factory

Abiti, accessori, proposte editoriali e chi più ne ha più ne metta! L’Accademia Costume e moda si tinge di creatività in occasione dell’ Accademia Factory, l’evento che ha avuto luogo lo scorso 8 luglio durante Altaroma, e che ha dato pieno spazio ai lavori di tanti studenti.

FLA_2778

A far da cornice, le creazioni dei TALENTS 2016 che hanno sfilato durante l’edizione invernale di Altaroma, tra cui Ilaria Fiore vincitrice del primo premio Talents 2016 e della menzione speciale accessori, Federica Melpignano vincitrice del “Premio Lagente Green” e Francesca Richiardi recente vincitrice del LVMH Graduate Prize 2016, seguite da Andrea Di Salvo, Deniza Nugnes, Federica Rabito, Livia Francese, Sharon Journo Barda, Maria Martyashkina, Svetlana Nadezhdina, Eleonora Olivieri, Heida Oskardottir, Martina Scattarella e Saima Shakoor.

Per la sezione costume, un’area dedicata ad abiti ispirati ad opere liriche e alla moda anni 50’, con particolare attenzione al New Look di Christian Dior, seguiti dall’esposizione del progetto in collaborazione con WIND Telecomunicazioni con una capsule collection per i nuovi store del brand, e allestimenti ad hoc per gli accessori realizzati dagli studenti del master di 1°livello in collaborazione con Fendi.

FLA_2692

Addetti stampa, professionisti, docenti e ex studenti, ora impegnati in carriere di successo, tutti riuniti in un clima ricco di entusiasmo e soddisfazione.

Musica e drink, nell’atmosfera familiare che da sempre contraddistingue l’Accademia, hanno accompagnato proiezioni video e le proposte di editoriali fotografici realizzati dai ragazzi del corso di Alta Formazione in Comunicazione di Moda e dal triennio in Fashion Editor Styling e Comunication.

Un risultato eccellente, degno dell’impegno e della passione di ogni singolo studente, che ogni anno torna in Accademia, sentendosi a casa.

Gabriella Guarini,

Accademia Costume & Moda 

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr