23 luglio 2015

Accademia Costume & Moda

Talento, cultura, passione. Dal 1964 queste sono le parole che ispirano e guidano gli studenti dell’Accademia Costume & Moda, storico polo formativo nel cuore di Roma, che come ogni anno, durante Altaroma, ha deciso di aprire le sue porte per l’Accademia Factory.

632_17214

Tra istallazioni, esposizioni fotografiche e performance digitali, tanti sono stati i mondi presentati durante l’evento, tutti però con lo stesso comune denominatore: la creatività.

Per l’area Moda, hanno catturato subito l’attenzione gli outfit dei Talents 2015, realizzati dagli studenti del corso triennale, che hanno sfilato durante l’edizione invernale di Altaroma, e che hanno conquistato i corridoi, incantando. Gli studenti del Corso di Alta Formazione in Design di Moda, invece, hanno esposto degli abiti realizzati per la Maison Valentino.

Per il mondo Accessori, varie le creazioni in collaborazione con i grandi nomi della moda tra cui FENDI, per la quale sono state realizzato una micro collezione composta da una borsa, un paio di scarpe ed un accessorio nel rispetto di geometrie e grafismi, temi del DNA della casa di moda romana.

632_17219

Gli allievi del Corso di Alta Formazione in Comunicazione di Moda, nel ruolo di fashion Editors, sotto l’art direction di Romina Toscano, Marco D’Amico e Marco Grisolia, hanno realizzato un editoriale fotografico “Eighties R/Evolution” ispirato ai cartoni e personaggi iconici degli anni Ottanta, con una serie di still life degli accessori creati da alcuni designers dell’Accademia.

Dalla Moda al Costume, 3 i progetti laboratoriali presentati: dai costumi medievali ispirati alla pittura religiose dell’epoca degli alunni del 1° anno, ai costumi in lino e cotone nelle diverse tonalità del bianco, ispirate alla riduzione inglese del testo “Miele Selvatico” di Michael Frayn, fino ai costumi in juta tinta a mano ispirati a Diego Velázquez dei ragazzi del 3°. Immancabili poi i meravigliosi costumi realizzati per lo spettacolo teatrale DON JUAN CLUB, di Francesco Bonomo, andato in scena al Teatro Quirino lo scorso 28 maggio.

632_17221

Novità di quest’anno è stata la presentazione dell’Accademia Media, Film & Arti Visive, nuovo percorso formativo triennale in collaborazione con ARS ACADEMY RESEARCH. Per l’occasione sono stati proiettati per la prima volta in anteprima mondiale, gli estratti della copia lavorazione del nuovo film documentario sulla giornalista ed icona di stile Anna Piaggi, a cura di Alina Marazzi e prodotto per NDR/ARTE.

Martina Briotti

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+1Share on LinkedIn0Share on Tumblr